Intervista a Federico Dalla Pria del Lely Center di Vicenza. Tecnico Lely dal 2009.

Ciao Federico! Hai più di 10 anni di esperienza in veste di tecnico del Lely Center: ci dici qualcosa di te?
“Ho iniziato a lavorare per Lely l’11 marzo 2009 e mi occupo della gestione del personale tecnico per il Lely Center di Vicenza.”


Ti ricordi perché hai deciso di presentare una domanda di assunzione a Lely come tecnico del servizio di assistenza?
“Ero alla ricerca di una nuova esperienza di lavoro e nel colloquio con il responsabile del Lely Center (Fabio) mi incuriosì molto l’aspetto innovativo di Lely. Fui anche positivamente colpito dal modo in cui Fabio guardava al futuro di Lely nel settore dell’agricoltura”.

Inizialmente come hai fatto a conoscere e ad acquisire esperienza dei prodotti Lely?
“In principio, oltre a frequentare corsi di formazione tecnica, mi sono occupato della manutenzione preventiva e ho condotto ricerche in campo, accumulando una notevole esperienza.”


Come si sono evoluti, negli anni, i prodotti e le attività di assistenza?
“In dieci anni ho potuto assistere a una considerevole evoluzione, che onestamente non mi aspettavo. Sono stato testimone dell’intera evoluzione del robot di mungitura, a partire da Astronaut A2 fino al nuovo A5, con innovazioni significative in ogni modello in termini di qualità, affidabilità e prestazioni. Poi, oltre agli sviluppi di Juno e Discovery, mi hanno particolarmente colpito l’evoluzione del sistema di alimentazione automatico (Vector) e il recente Discovery Collector. Nel corso degli anni, inoltre, c’è stato un costante miglioramento dell’assistenza fornita dai tecnici TSS.”


Quali sono secondo te gli aspetti positivi dell’essere un tecnico Lely?
“Il settore agricolo in continua evoluzione e crescita, e soprattutto l’automazione!”


E quali sono gli aspetti che ancora causano qualche frustrazione?
“Gli aspetti che possono ancora causare qualche frustrazione hanno a che fare con la capacità di organizzare il servizio di assistenza in modo efficiente. Dobbiamo tenere conto del costante aumento dei 

clienti, delle loro esigenze che cambiano e della gestione tecnica della manutenzione standard e delle chiamate per errore.”

C’è un prodotto di cui ti piace particolarmente occuparti?
“Tutta la Serie Astronaut e Collector. Ho apprezzato molto la costante evoluzione dei robot, sia in termini tecnici e di maggiore affidabilità che di supporto IT.”


Negli ultimi 10 anni ci sono stati molti cambiamenti per gli allevatori della tua zona?
“Sì, riguardo ad aspetti economici (il prezzo del latte) e alla riorganizzazione degli allevamenti. In particolare negli anni più recenti, si è registrato un aumento dell’uso di sistemi automatizzati.”


In quanto tecnico esperto, guidi e consigli i nuovi tecnici nel tuo Lely Center?
“Essendo il responsabile tecnico del Lely Center cerco di fare del mio meglio condividendo le mie conoscenze e l’esperienza acquisita nel corso degli anni.”


Per finire, come vedi il tuo futuro e quello del tuo Lely Center?
“Considerando il numero di richieste di prodotti Lely, non solo Astronaut, ma anche Juno, DIscovery, Luna, Vector, Collector e L4C, vedo una crescita costante del Lely Center, nel futuro. E in questo contesto, spero di continuare a specializzarmi sempre di più come figura professionale, anche in supporto al nostro gruppo tecnico.”

Top