Blog 7 "Protezione individuale"

EH: Diciamo sempre che si dovrebbe avere a portata di mano una quantità sufficiente di dispositivi di protezione individuale. C'è una legge in merito o ognuno può regolarsi come crede?
HBY: La cosa più importante è proteggersi. Un incidente può sempre succedere e, in questo caso, è importante indossare dei dispositivi di protezione individuale. Per quanto mi riguarda, protezione minima significa la protezione di occhi e mani. Ciò che di fatto viene consigliato lo si può trovare sull'etichetta, nella scheda dati di sicurezza e nelle tabelle chimiche di Lely. Menzionare queste raccomandazioni è d'obbligo. Seguirle o meno è poi una responsabilità individuale.
EH: Immaginiamo che io sia uno dei dipendenti e che parte del mio lavoro sia gestire un magazzino di prodotti detergenti e disinfettanti. Devo occuparmi io dei miei dispositivi di protezione individuale?
HBY: Nella maggior parte dei casi no, non devi. Di fatto, in molti paesi i datori di lavoro hanno l'obbligo di fornire i dispositivi di protezione individuale ai dipendenti. A rigor di termini, in quanto dipendente puoi anche rifiutarti di svolgere queste attività se i dispositivi di protezione individuale non sono disponibili.
EH: Il datore di lavoro può obbligarmi a usarli?
HBY: In alcuni paesi sì. Se fossi un datore di lavoro spiegherei comunque chiaramente i rischi e le conseguenze. Perché è bene tener presente che se vi accade qualcosa, come dipendente, e non avete indossato i dispositivi di protezione individuale, la responsabilità ricadrà interamente su di voi. Perché correre il rischio? Dopo tutto, ci vuole poco.
EH: Sono totalmente d'accordo. Fortunatamente, la maggior parte degli utenti è consapevole di ciò che fa e prende le dovute precauzioni. E, per rimanere in tema, hai qualcosa tipo "Le 5 precauzioni principali"?
HBY: Per i dispositivi di protezione individuale ho la mia lista. Prima di tutto, protezione degli occhi, con occhiali di sicurezza o maschera facciale. Non mi importa di che tipo sia, ma la protezione degli occhi per me è la priorità n. 1. Vengono poi i guanti, le calzature antinfortunistiche e la protezione della testa.
EH: Presumo che l'allevatore debba occuparsi dell'acquisto di questi accessori. Può rivolgersi a Lely?
HBY: Lely fornisce i dispositivi essenziali: protezione per gli occhi e guanti. In molti casi, è più interessante acquistare gli altri articoli localmente.
EH: Immagino. Di recente, un allevatore mi ha detto di aver scelto un'azienda specializzata come fornitore di questi dispositivi di protezione. Comprensibile, perché avevano anche altri articoli che è bene tenere a portata di mano. Ad esempio un kit di primo soccorso, una soluzione per il lavaggio oculare e adesivi per la segnaletica di sicurezza.
HBY: Proprio così. I dispositivi di protezione individuale sono una cosa, ma in caso di incidente occorre avere anche prodotti che aiutino a risolvere il problema il più rapidamente possibile.

Perché i nostri partner?

Tutti gli allevatori del mondo prendono quotidianamente decisioni per il bene della propria attività. Sono scelte che fate per voi e per il vostro allevamento. Ma non siete tenuti a scegliere da soli, potete contare sull’aiuto di consulenti per trovare le soluzioni che fanno al caso vostro e condurre la vostra attività nella giusta direzione.

E sono sempre più numerosi quelli che tra voi che scelgono Lely come partner a lungo termine, perché ogni giorno i nostri prodotti e servizi vi permettono di permettono di fare un passo in avanti verso i risultati a cui aspirate. Noi siamo al vostro fianco con il team giusto, formato da persone qualificate e altamente formate.

Top