Il nuovo Lely Juno porta il riavvicinamento automatico del foraggio ad un nuovo livello

In occasione dei Lely Future Farm Days, Lely annuncia l’ultima innovazione nel campo del riavvicinamento automatico del foraggio: un Lely Juno estremamente più efficiente. Lely ha maturato oltre dieci anni di esperienza nel riavvicinamento automatico del foraggio grazie a Juno, e sei anni nel campo dell’alimentazione automatica con Vector. Le conoscenze acquisite hanno portato alla nascita del Juno di terza generazione: più semplice da implementare in qualsiasi tipo di stalla, più facile da azionare e in grado di riavvicinare il foraggio anche in aziende agricole con più stalle. Tutte le innovazioni Lely ruotano attorno alla vacca. Grazie ad una tecnologia intelligente, il nuovo Juno assicura che vi sia sempre foraggio fresco per tutte le vacche lungo la rastrelliera. Questo porta benefici alla mandria in termini di salute, fertilità e produttività, e a migliori risultati finanziari.

10 Aprile 2018

Stampa

placeholder content

I benefici del riavvicinamento frequente dell’alimento

Una maggiore frequenza di riavvicinamento della razione stimola l’assunzione di alimento da parte della mandria, con un aumento che può arrivare al 2,8%. Quando abbinato alla mungitura automatica, il riavvicinamento frequente di foraggio incoraggia le vacche a recarsi più spesso al robot di mungitura. Riduce la quantità di avanzi, e in caso di un numero ridotto di posti in mangiatoia limita lo stress e l'aggressività della mandria garantendo che ogni vacca disponga in ogni momento di alimento appetibile e in quantità sufficiente. L'automazione del lavoro ricorrente di riavvicinare il foraggio 24 ore al giorno diminuisce inoltre in modo significativo il fabbisogno di manodopera e i costi del carburante.

Un nuovo traguardo nel campo del riavvicinamento automatico del foraggio

Il nuovo Lely Juno è il robot spingiforaggio più versatile presente sul mercato. Può essere utilizzato praticamente in qualsiasi tipo di stalla senza modifiche. Juno segue le pareti e le rastrelliere su entrambi i lati, mentre le guide metalliche sul pavimento lo indirizzano verso la stazione di ricarica e, se necessario, verso altre stalle.

Quando Juno guida senza riavvicinare il foraggio, la gonna può essere sollevata. Questo ne riduce l'usura e gli consente di superare piccoli ostacoli. Inoltre ha un'altezza libera da terra sufficiente per muoversi su pendenze, evitando che fango e letame sporchino la protezione. Il foraggio rimane così pulito e fresco, fattore che a sua volta migliora l'assunzione di cibo e la salute della mandria. Quando Juno spinge l’alimento a destra e a sinistra, la gonna viene abbassata.  La funzionalità di spinta bidirezionale permette una maggiore capacità di funzionamento del robot e consente un movimento omogeneo dell’alimento. Nei periodi caldi questo evita il surriscaldamento dell’alimento in rastrelliera.

Tecnologia intelligente per maggior controllo e sicurezza

Quando si sposta da una stalla all’altra, Juno può aprire e chiudere automaticamente le porte elettriche grazie ad una connessione Bluetooth. La connessione Bluetooth può essere usata anche per azionare il robot dallo smartphone con l’app “Lely Control Plus”. L'allevatore può facilmente creare e poi controllare un percorso con azioni preimpostate e guidare Juno con un clic. Nello stesso percorso si può avvicinare l’alimento a distanze diverse. In base alla quantità di foraggio disponibile in un determinato punto, Juno corregge automaticamente la distanza ottimale dalla rastrelliera.

Anche in presenza di una ripartizione non omogenea, il robot assicura un riavvicinamento corretto dell’alimento lungo tutta la corsia, in modo che sia sempre raggiungibile dalle vacche.

Juno dispone anche di un rilevatore di collisione che provvede a fermarlo non appena incontra un ostacolo. Il rilevatore può essere dotato di un impulso elettrico, che non arreca danni alle vacche o alle persone ma serve ad evitare che il contatto con gli animali arresti la macchina.

Il nuovo Juno sarà disponibile dal 31 agosto 2018.

Top